I Ritratti romani di Enrico Vanzina

09/05/2019
ore: 18:30

I Ritratti romani di Enrico Vanzina

Palestra Musia prende spunto dalla attuale mostra presente nelle sale di Via dei Chiavari per proporre un miniciclo di Ritratti romani condotto dal regista e attore Pino Strabioli. Tre sguardi trasversali su altrettante forme espressive che per ragioni diverse mettono la figura e il volto al centro del loro agire. Dal lavoro del regista (e  dello sceneggiatore, chiamato a immaginare il film ancor prima che venga girato) a quello del fotografo, fino all’attore, che presta se stesso per ritratti altrui. Tre sguardi, poi, tenuti insieme da una parola piccola piccola, capace di scatenare passioni, entusiasmi ma anche grandi rancori: Roma.

 

Il primo appuntamento è con Enrico Vanzina. La storia della sua infanzia e del fratello Carlo è più o meno nota (e invidiatissima): se è Totò a trastullarti sulle ginocchia quando sei piccolo e se da subito impari a respirare l’aria del set di papà Steno, la strada sembra ormai segnata. Ma la stagione che ha fatto per decenni dei Vanzina i protagonisti di un cinema schiettamente popolare, non è stata affatto scontata, ed ha attraversato stili e generi con una prolificità non comune.

Di una vita da “artigiano del cinema”, della più recente (e apprezzatissima) attività di scrittore di gialli e di tanti aneddoti (lieti e dolorosi, come sempre, come per tutti) si colorerà l’incontro da Musia.